Il menù di febbraio e molto di quello che vi aspetta nei prossimi mesi (ma non tutto…)

Il menù di febbraio e molto di quello che vi aspetta nei prossimi mesi (ma non tutto…)

Il mese di gennaio è stato moooolto produttivo…anche troppo! Mi sono concentrata su quello che volevo fare qui al maso da oggi a primavera. Ho riflettuto sulla direzione che voglio far prendere a questo posto. Ho riflettuto su chi voglio coinvolgere quest’anno. Ho cercato di dare un ordine al flusso ininterrotto di idee che mi attraversa il cervello…cercando di capire se quello che piace a noi, può piacere anche a voi. E cercando di diventare “grande” nell’organizzazione del mio lavoro…ma su questo l’impresa è titanica.

E…sono soddisfatta del risultato! Tra qui e maggio ho incasellato una serie di iniziative che, ovviamente, a me piacciono TUTTE! Alcune sono novità, altre sono già sperimentate e assolutamente da ripetere… ho coinvolto professionisti, amici, persone che hanno molto da trasmettere. Voglio circondarmi di persone belle e significative. Voglio farvi incontrare, farvi imparare cose nuove (e impararle io).

Ecco quindi una carrellata di quello che vi aspetta al Mas del Saro nei prossimi mesi

Mercoledì 21 FEBBRAIO ore 20.30

Workshop base sulla panificazione con la pasta madre

Qui ci sono io!  Intorno ad un grande tavolo, la stufa accesa e una tazza di tisana fumante, assaggeremo una serie di pani dolci e salati, impareremo come gestire la nostra pasta madre liquida (e vedrete che è molto più semplice di quello che si crede), parleremo di farine, di cereali, di impasti e cotture. Tutto in maniera semplice. Perché quello che ci interessa davvero è che quello che imparate qui sia poi totalmente replicabile a casa, ogni giorno.

Sabato 3 MARZO ore 9.30

Il mio mais, le ricette dello chef Riccardo Bosco del Boivin, le vostre mani

E qui niente, dovrei fare un post ad hoc! Perché avere lo chef Riccardo Bosco del Ristorante Boivin di Levico che ci insegna come utilizzare il mais in maniera originale dal primo al dolce è davvero un evento con la E maiuscola. Voi dovete portare un copricapo, un grembiule e tanta voglia di imparare cose nuove.

Dedicheremo la mattina alla preparazione di un pranzo in cui l’ingrediente principe sarà il MAIS. Dimenticate però la solita polenta! Vietata! Riccardo ci insegnerà a preparare piatti nuovi con un ingrediente antico. Mangeremo poi tutti assieme intorno ad una bella tavolata, come da tradizione ai corsi al Mas del Saro, i frutti del nostro lavoro. Io non vedo l’ora!!

Venerdì 26 MARZO, cena

VVV- Venerdì Very Vegan!

Agritur vegetariano significa che nel menù sono presenti latte e uova. Ma non significa che non siamo curiosi! Per i nostri amici vegani, ma anche per chi vegano non è, una serata con menù “speciale”…ma senza rinunciare alla nostra anima tradizionale. Non aspettatevi quindi strani ingredienti o piatti esotici: con un po’ di fantasia e creatività, vi proporremo un menù vegano 100%, locale 100%, buono 100%.

 

APRILE E MAGGIO…

Ve li lascio in sospeso… crudeltà inaudita!

Vi basti sapere che abbiamo un sacco di cose! E che saranno protagoniste le erbe selvatiche, le verdure, la salute del nostro corpo e del nostro spirito e persone meravigliose che verranno al Mas del Saro a raccontarci e insegnarci pratiche antiche e nuove. E che inaugureremo nuovi modi di godere del Mas del Saro. E che lo faremo in compagnia. E che…e che…e che…

Ovviamente (che ve lo dico a fa’??), troverete tutto tutto tutto (dove come chi quando costi) nell’aggiornatissima sezione del sito “workshops&corsi&eventi”

E ora veniamo al

MENU’ DI FEBBRAIO

Strudel di patate, cipolle e rosmarino con assaggi delle nostre “delizie in vasetto”

Canederli di rapa rossa con salsina di zucca e Trentingrana

La nostra polenta, i nostri crauti e la tosella di capra della “Capra Felice”

Dessert del maso

 

Cominciano a far capolino timidamente ingredienti tardo invernali: il rosmarino, che resiste eroico a queste quote, e il formaggio di Aghi, della Capra Felice . Le sue “ragazze” hanno partorito, ed ecco che troviamo di nuovo il formaggio in caseificio. Io sto già facendo le scorpacciate. E poi i crauti!! Quest’anno la terra è stata generosa: ne abbiamo fatto gran scorta, e sono pronti i vasetti da 500 gr per chi li volesse acquistare. E le nostre delizie in vasetto: una piccolissima ma variegata produzione di sottoli, sottaceti, mostarde, composte, chutneys…non mancano mai nei nostri piatti, per ricordarvi che la primavera è vicina, e noi siamo pronti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *